New to site?


Login

Lost password? (X)

Already have an account?


Signup

(X)

CPIT News

28
Ago 2019

I vincitori dei CPHack di #CPIT3

Immancabili i CPHack, che hanno coinvolto sviluppatori, designer, esperti e appassionati di business e marketing che hanno messo in campo competenze e creatività per dare risposte innovative alle sfide lanciate dalle aziende partner, tra cui Eni, illimity, Innexta e Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, Procter & Gamble e Vodafone. I team partecipanti si sono sfidati proponendo alle giurie composte da esperti d’azienda, prototipi e nuove idee per innovare prodotti e servizi e per vincere i numerosi premi a disposizione. 

Ecco i vincitori delle CPHack, realizzate in collaborazione con tree, Open Innovation Partner di Campus Party:

Eni HACK – Eni Station Reloaded

1° premio (un viaggio a Barcellona per la partecipazione al prossimo MWC – Mobile World Conference, dal 24 al 27 febbraio 2020: vince il team 14 composto da Roberta Conigliaro, Valeria Adelfio, Vincenzo Clementino e Mohammed Chaihel.

Il team vincitore descrive così il progetto vincente: “Basandoci sulla capillarità delle ENI Station abbiamo pensato di ideare un deposito bagagli, automatizzato, all’interno di essi. Con l’ideazione di questo nuovo servizio si vuole provare ad aumentare l’affluenza nelle ENI Station, e tramite l’inserimento dei dettagli del servizio nel sito internet ENI o l’app ENI+ si garantisce la facilità di prenotazione e localizzazione dell’ENI Station da parte dei clienti, portando anche ad un aumento di clientela sfruttando i servizi NON OIL.”.

illimity – OltreHack Vai oltre la forma

1° premio (2.500€) – vinto dal Team n.15 composto da Davide Esposito, Michele Esposito, Emanuele Esposito, Federica Cito e  Marco De Luca.

2° premio (1.500€) – vinto dal Team n. 10  composto da Francesco Tirsi, Silvio Ventre, Gianpiero Spinelli,  Nicola Panozzo e Cristian Cojocaru.

3° premio (1.000€) – vinto dal Team n.18 composto da Salvatore Capuozzo, Francesco Gallo, Federica Esposito e Valeria De Costanzo.

Il team vincitore ha ideato un progetto che permetterà ad illimity di diventare la pioniera nell’introduzione del crowdfunding nel settore bancario. Illimity può dare la possibilità ai componenti della propria community di supportarsi con piccole somme di denaro per il loro progetti. Ogni utente ha la possibilità di presentare il proprio progetto o la propria idea con dettagli, media e demo, richiedendo supporto alla community. Illimity, infatti, per i progetti più seguiti e condivisi dalla community, può decidere di supportare essa stessa i propri clienti, erogando un finanziamento per le loro idee.

Innexta e Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi – Innexta Score App Hack

1° premio (1.000 € + la possibilità di portare il Pitch a SMAU insieme a Innexta, a Milano dal 22 al 24 ottobre) – vinto dal Team n. 17  “Ciriello”, composto da  Francesco Posa, Giorgio Mannarini, Giovanni Ciriello e Michele Fortunato, che ha ridisegnato UI e UX di Innexta Score con l’obiettivo di focalizzare l’attenzione dell’utente sullo strumento principale della webapp: la ricerca. Grazie alla proposta vincitrice, tutte le caratteristiche della piattaforma, quali la gestione dei crediti, l’export di informazioni e la dashboard per osservare le aziende di interesse sono a portata di pochi click e con call to action comprensibili anche ai meno esperti. 

2°e 3° premio (possibilità di portare il Pitch a SMAU insieme a Innexta, a Milano dal 22 al 24 ottobre). In seconda posizione il team n. 7 in cui hanno partecipato Edison Giorgi, Alessandro Terranegra e Gregory Valente, mentre in terza posizione il team n.15 composto da Marika Provola, Morena Pierro e Luca Erviati.

Il team vincitore ha ideato Innexta Score 2.0: accessibilità, facilità di utilizzo, rapidità. Queste key features sono state raggiunte grazie ad una UI/UX ridisegnata, proposta sotto forma di web live demo, che focalizza l’attenzione dell’utente sullo strumento principale di Innexta: la ricerca. Tutte le caratteristiche della piattaforma, quali la gestione dei crediti, l’export di informazioni e la dashboard per osservare le aziende di interesse sono a portata di pochi click e con call to action comprensibili anche ai meno esperti.

Vodafone – E-gaming Hack

1° premio (2.500€ in buoni Amazon)

Vince il team n. 8 composto da Biagio Di Benedetto, Silvia Conforti, Jimmy Chinotti, Lorenzo Karavania e Vittorio Marano.

2° classificato (1.500 € in buoni Amazon)

Vince il team n. 11 composto da Roberto Calabró, Marina Sbardella, Alessia Gambi, Davide Carbone e Shavala De Silva

3° classificato (1.000 € in buoni Amazon)

Vince il team n.6 composto Giovanni Mosiello, Roman Touliganov, Stefano Spensieri, Riccardo Arciulo e Anna Cacopardo

Il team vincitore spiega così il progetto vincente: “Abbiamo sviluppato un assistente virtuale, basato su algoritmi di machine learning e reti 5g di vodafone, capace di tutelare la salute dei giocatori durante le fasi di gaming dei giocatori pro e non. Il nostro assistente, integrabile con TOBi, è in grado di rilevare in tempo reale uno scorretto posizionamento delle spalle, della zona lombare e della spina dorsale ; elaborando consigli personalizzati su come migliorare la seduta al fine di evitare il crearsi di problemi posturali permanenti o temporanei. Inoltre è anche in grado di rilevare l’insorgenza di crisi epilettiche, allertando sia il giocatore sia i numeri di sicurezza associati in precedenza. Il sistema può essere integrato con smartband per migliorare le funzionalità , come la V-SOS band per le crisi epilettiche, o smartband per la rilevazioni del battito cardiaco / ossigenazione sangue / sudorazione pelle al fine di individuare attacchi di rabbia o stress.”

P&G – GilletteHACK Heated razor: a new retail experience 

1° premio: ogni membro del team vince 1 cofanetto per weekend in Europa, 1 box di prodotti Gillette o Braun del valore di circa 150€, Training experience in P&G con diploma – vince il team n.4 composto da Giovanni Mosiello, Riccardo Arciulo, Roberto Calabrò, Alessia Gambi e Anna Cacopardo.

2° premio: ogni membro del team vince 1 box di prodotti Gillette o Braun del valore di circa 60€, Training experience in P&G con diploma – vince il team n.18 (Mattia Papa, Silvia Intropido, Riccardo Bernardi e Stefano De Gemmis)

3° premio: 1 box di prodotti Gillette o Braun del valore di circa 40€, Training experience in P&G con diploma- vince il team n.15 composto da Antonio Salierno, Stefano Bruzzese, Khaled Alorabi, Giuseppe Amendola e Michele Nappo.

Il progetto vincitore è Play your skin, che permette a P&G di smettere di vendere solo rasoi e iniziare a vendere soddisfazione! Un’installazione di esperienza di marketing “in-store” in cui il cliente può radersi e “far giocare la pelle” grazie a un microfono. Inoltre, un algoritmo restituisce dati sulla soddisfazione del cliente grazie alle microespressioni del viso. 

A #CPIT3 si è tenuta anche la Call for Ideas di Nexi, main partner dell’evento, che ha premiato i primi 3 team vincitori della sfida:

Nexi – Smartpos App-Solution

1° premio: 5.000€ + l’opportunità di essere inseriti all’interno dell’app Store di Nexi Smart PO

2° premio: 3.000€ + l’opportunità di essere inseriti all’interno dell’app Store di Nexi Smart PO

3° premio: 2.000€ + l’opportunità di essere inseriti all’interno dell’app Store di Nexi Smart PO

Il progetto vincitore della Call for Ideas di Nexi è stato Pharmecure, app dedicata alle farmacie che vogliono ampliare il loro business al di fuori del bacino tradizionale: la app permette di vendere i medicinali, anche con prescrizione medica, e consegnarli a domicilio. Seconda classificata Easypol, app incentrata sull’idea di rendere possibile per tutti i negozi accettare il pagamento dei bollettini verso la PA. Al terzo posto Zero Waste con una soluzione, basata su algoritmi predittivi, per la gestione del magazzino del negozio, con un impatto positivo sui conti dell’attività.


Related Posts
×

Grazie! La richiesta è stata inviata correttamente!

La richiesta non è stata inviata correttamente. Riprova oppure scrivici una email!

* Campi obbligatori.